OLIVER GOLDSMITH occhiale OOPS

330,00

Availability: 2 disponibili

Nel 1973 un genio creativo di nome Oliver Goldsmith disegna uno degli occhiali più indossati nel mondo dell’ottica: il nome è “Oops” e il suo design è circolare; delicato; raffinato; elegante…
Indossato da molte celebrità nel mondo come Lady Gaga o Bella Hadid; quest’occhiale; a distanza di quasi mezzo secolo dalla sua creazione; è rimasto un’icona; un emblema di bellezza.
Presentato nella versione viola; l’occhialeOops” di Oliver Goldsmith acquista il fascino della “optical Art”; movimento culturale nato a ridosso della prima uscita sul mercato di “Oops“.

Indossalo su un look monocromatico per esaltarne la sua particolarità.

2 disponibili

COD: 1000139500012 Categorie: , ,

Un illuminato di nome Oliver Goldsmit sperimenta attraverso una tavoletta di cellulosa la prima forma di occhiale; scoperta nel negozio di Londra; di camice e bottoni; difronte il suo primo laboratorio…
Il risultato è sorprendente: Oliver Goldsmith ha dato vita al primo occhiale al mondo.

Oggi l’Azienda è rappresentata dalla nipote; Claire Goldsmith che ha mantenuto viva la tradizione di un accessorio che è divenuto con estrema facilità parte integrante di una società in cui si da spettacolo della propria personalità.

Scopri tutti i dettagli tecnici dell’occhiale Oops di Olver Goldsmith:

  • Acetato di cellulosa idrorepellente
  • Lenti Barberini spa
  • Lenti polarizzate (protezione raggi UVA e UVB)
  • Elevata definizione delle immagini
  • Riduzione affaticamento occhi
  • Riduzione riflessi provocati da bagliori
  • colore: viola
  • colore fornitore: velvet
  • realizzato nel 1973
  • larghezza frontale 13;5 cm
  • fatto a mano
  • made in Italy
  • brandOLIVER GOLDSMITH
Genere

donna

Brand

Oliver Goldsmith



Non ci sono recensioni disponibili su questo prodotto

Oliver Goldsmith

Oliver Goldsmith occhiali

I primi a concepire l’occhiale come accessorio di moda, i primi ad inventare gli occhiali da sole, i primi a creare gli occhiali da sole invernali… I primi a lavorare fianco a fianco con le aziende di moda e a creare pezzi unici per le passerelle, i primi ad apparire su Vogue e Queen e i primi ad essere indossati dai Reali e dalle celebrità. OG fu pioniere di un concept completamente nuovo. Dalle montature in bamboo ai “butterflies”, dall’occhiale a racchetta da tennis al “TV screen”, tutto decisamente sorprendente. Tutto firmato OG.

Oliver Goldsmith è un brand a conduzione familiare da oltre ottant’anni. Creato nel 1926 da P. Oliver Goldsmith, il mondo dell’occhiale era pronto ad essere stravolto. Gli occhiali da sole guadagnarono uno status elitario nella metà degli anni ’50 ed iniziò a comparire una selezione di modelli inusuali. Gli OG diventarono non solo uno strumento per riparare gli occhi dal sole, ma una nuova moda, l’ultimo grido.

Alcuni degli artigiani risiedono in Inghilterra, plasmano montature da tutta la vita. Creano tutte le forme sopra citate e anche modelli personalizzati. Alcuni sono in Italia, il paese che ha letteralmente infuso l’estro nell’occhiale da sole, oltre a vantare alcuni tra i migliori artigiani del mondo. Altri ancora vengono dal Giappone, dove è la tecnologia a trainare la produzione, altri in Germania dove precisione ed eccellenza sono scontati.

“In ogni caso una cosa è una promessa. Noi useremo per sempre le meglio risorse umane, nelle migliori fabbriche, lavorando con i migliori materiali. Gli occhiali Goldsmith non saranno mai niente di meno che questo. Che decidiamo di collaborare con italiani carismatici, tedeschi meticolosi o giapponesi tecnologicamente avanti, oppure di creare le nostre montature qui a casa nostra, la qualità sarà sempre immancabilmente assicurata nei prodotti ”.